CHI SONO

Elena Grimaldo

Chi sono

Benvenuto nella mia pagina. Sono Elena Grimaldo, la Psicologa e Psicoterapeuta che ha inventato il movimento Mamme con le Rampe.  Un esempio di resilienza a Venezia.

La resilienza è la capacità di fronteggiare alle difficoltà.

Essere Resilienza

Ti starai chiedendo che cosa ci faccio con un passeggino gemellare su una rampa.

Nel 2012 per fronteggiare ad un momento di difficoltà familiare profondo e molto doloroso ho trovato la forza per creare una nuova visione e una soluzione resiliente che mira al benessere. Così è nato il gruppo  Mamme con le Rampe.

In quel periodo, mentre ero alle prese non solo con la crescita dei miei bambini, il Comune decise di togliere le rampe della Venice Marathon. Seppur non esteticamente gratificanti erano utilissime per tutte le persone con difficoltà motoria! Anche a una mamma come me.

Così è partita la mia raccolta firme, il coinvolgimento delle scuole (come vedi ci sono le manine dei bambini)... se ti incuriosisce la storia la puoi leggere perché ho scritto il romanzo che porta il titolo del gruppo.

Le mie caratteristiche

  1. Sono una persona semplice. Grintosa e tenace. Molto allegra. Uso la mia solarità e il mio sorriso per accogliere l'altro. Penso che il nostro mondo sia difficile da vivere e che, nei momenti di difficoltà, un sorriso può già farti stare bene.
  2. Non ho paura della complessità della vita. Per questo motivo le persone chiedono la mia professionalità. Mi occupo di donne e uomini in momenti particolari della loro vita: sono stata presente nei momenti di svolta e anche nelle emergenze (come la gestione di momenti drammatici come un funerale di un giovane genitore o di un suicidio di un genitore con figli piccoli).

Dal dolore alla resilienza

Succede che vivendo si inciampi in un dolore. E' importante saper dare il giusto significato al dolore per ripartire più consapevoli e più forti di prima. E' per questo che il mio pay off parla di energia.

Trasforma il tuo dolore in energia.

L'energia è generativa se viene incanalata. Se si blocca no.

Lavorare con la resilienza

Come si lavora con la resilienza? Cosa faccio concretamente?

Mi metto accanto alla persona. Accanto. Senza giudicare. Accolgo la persona. PERSONA. La ascolto e la aiuto a trovare dentro di sé le sue risorse. La persona si sente compresa. Presa dentro. Capita.

Con chi lavoro?

  1. Con gli adulti. Vedo i bambini in terapia familiare, spesso li vedo in foto.
  2. Aiuto le persone nelle svolte e nelle riprese. Per esempio: nelle separazioni, la gestione della genitorialità nella separazione, dopo la fine di un amore e il rilancio. La ripartenza è resilienza.

Il mio perché

La ripartenza c'è sempre nel mio lavoro. Ascoltare il dolore senza trasformarlo serve a poco. Il dolore deve essere ascoltato altrimenti non funziona. Dal dolore all'energia significa che poi serve costruire o ricostruire un ambiente significativo che può essere la relazione e/o il lavoro. Serve pertanto stimolare una visione e una mentalità adeguata per favorire la tua crescita e il tuo business.

La mia formazione

Sono laureata in Psicologia dello Sviluppo all’Università degli Studi di Padova nel 2001, sono specialista in Psicoterapia Familiare e Relazionale dal 2008. Essere psicoterapeuta è un percorso di Specializzazione Post Universitario della durata di quattro anni che prevede la discussione della tesi e il superamento di alcune prove di carattere psicologico. Ho conseguito un master come Consulente Tecnico d’Ufficio  per il Tribunale.

Negli anni ho collaborato con la Lega del Filo d’Oro (AN), con UNIAMO -Federazione Malattie Rare (territorio nazionale), con AMC- con la Casa dell’Ospitalità Santa Maria del Mare (Ve), con l’Istituto Casa Famiglia San Pio X (Ve).

La mia MISSION è aiutare le persone a relazionarsi al meglio con se stesse e gli altri, a sviluppare relazioni che portino un benessere a 360°. La mia esperienza con la disabilità mi ha insegnato a guardar oltre, a scoprire dove sono le risorse delle persone e a valorizzarle per essere persone serene e più presenti a se stesse.

Mamme con le Rampe-Elena Grimaldo

 

 

 

Come ti raccontavo all'inizio sono l’ideatrice e la promotrice del gruppo ‘Mamme con le Rampe’ e del ‘Comitato Accessibiltà per Venezia’ che si battono per il superamento delle barrire architettoniche a Venezia. Con Mamme con le Rampe, grazie agli amici della Venice Marathon, abbiamo avuto come testimonial Alex Zanardi per il primo evento 2012 Parents' Fun.

 

 

Puoi vedere il video con Zanardi (come vedi i bambini sono i miei).

Buona visione

 

 

Sempre alla ricerca del motore della Ripartenza ho scritto un libro che ho chiamato:

E-Figh7ers

Difficile da scrivere.. ho messo anche un numero in mezzo.. il 7.

Vai alla pagina dedicata al concetto E-Figh7ers per scoprire di cosa si tratta ed entrare a far parte anche tu nella squadra dei combattenti!

Oscar De Pellegrin, un amico di tiro con l'arco nonché campione paralimpico di carabina e tiro con l'arco, ha messo la firma alla prefazione del mio libro perché condivide i valori e la spinta evolutiva del progetto.

 

TOP